Home » ARGOMENTI VARI » I NODULI ALLA TIROIDE

I NODULI ALLA TIROIDE

I NODULI ALLA TIROIDE - Endocrinologiaonline
 I noduli alla tiroide sono uno dei riscontri piu' frequenti nelle popolazioni caucasiche e, la maggior parte di essi non sono pericolosi, se per pericolo s'intende la successiva formazione di un tumore.

Solo una piccola parte dei noduli che si trovano, spesso casualmente, si rivelano essere dei tumori. E, sebbene ci siano dei tumori a prognosi infausta (per fortuna rari), la maggior parte dei tumori tiroidei, sono curabili, alcuni con percentuali di guarigione che arrivano sino al 99%, in vitru' del tipo istologico.
La maggiora parte delle persone, soprattutto di sesso femminile ha dei noduli che non diventeranno MAI dei tumori.

Naturalmente, il riscontro di uno o piu noduli della tiroide, deve essere approfondito, attraverso esami specifici che portino alla definizione del reale significato del o dei noduli ed all'eventuale esclusione di patologie piu gravi.

La maggior parte dei noduli si dividono in:
1)
NODULI NON TOSSICI, ossia che non producono ormoni, ma che spesso, portano ad un progressivo aumento di volume della tiroide e, negli anni, ad una diminuizione della funzionalità tiroidea. In questi casi, l'endocrinologo deciderà caso per caso, e dopo avere svolto una serie di indagini, se e quando introdurre una terapia semplice, ma continuativa, che consiste nell'assunzione di levotiroxina, una volta al giorno, o se inviare il paziente al chirurgo per l'intervento.

2)
NODULI TOSSICI, ossia che producono ormoni, spesso in maniera autonoma e svincolata dal normale controllo esercitato dall'organismo, rendendo la persona "ipertiroidea"; anche qui, un bravo endocrinologo, vaglierà caso per caso e sceglierà la terapia piu appropriata.

Ben inteso che 
la TIROIDE PUO' ESSERE SEDE DI ALTRE PATOLOGIE, ma non staremo qui ad elencarle tutte, pur restando a disposizione per eventuali domande.

Tuttavia, va precisato che lo screening per patologie tiroidee è molto semplice: è sufficiente (da parte del medico) un'accurata anemnesi ed una buona visita medica, seguiti da un dosaggio ormonale e, talora, da un'ecografia. Qualora emergesse un problema alla tioride, allora, sarebbe bene affidarsi ad uno specialista.
commenti (14)
Secondo studio medico:Via Tacito, 7 (zona Cola di Rienzo)00193 Roma RMP.IVA: 09760770587
Endocrinologiaonline

NOVITA': DIETA PROTEICA Dimagrire in modo semplice, senza farmaci e senza soffrire la fame. ADATTA ANCHE A VEGANI

LA TIROIDE E LE SUE PATOLOGIE

LA TIROIDE E LE SUE PATOLOGIE - Endocrinologiaonline

Un libro semplice, adatto a tutti. ACQUISTA