Home » ARGOMENTI VARI » COS'E' IL DIABETE MELLITO?

COS'E' IL DIABETE MELLITO?

COS'E' IL DIABETE MELLITO? - Endocrinologiaonline

Il DIABETE MELLITO (chiamato così perché, quando non esistevano i moderni laboratori di analisi, i medici erano costretti ad assaggiare le urine che risultavano dolci nei pazienti affetti da diabete mellito, mentre non lo erano in un'altra patologia che fu, infatti, chiamata DIABETE INSIPIDO e che non ha nulla a che vedere con il diabete mellito se non il fatto che entrambe possono manifestarsi con un aumento delle produzione di urina) è un patologia piuttosto frequente sia nella sua forma detta di TIPO I che in quella di TIPO II (vi sono poi altre forme, come quello gestazionale, cui non faremo cenno in questa sede).
Il diabete mellito ha, come conseguenza un'alterato metabolismo delli zuccheri nel sangue, ma può avere sia cause, che conseguenze diverse ed anche terapie diverse.

In entrambi i casi si tratta di una patologia cronica, curabile, ma, al momento, non suscettibile di guarigione, che deve essere presa sempre molto sul serio, sia dai medici che dai pazienti e dai loro familiari, perché, se curata e bene, consente di vivere normalmente e a lungo, seppur a prezzo di qualche sacrificio, mentre se tralasciata può portare a gravi disturbi piu' avanti negi anni, o dare delle gravissime complicanze acute che possono andare dal coma alla morte.

Non potendo affrontare in questa sede tutta la diabetologia, diciamo solo che il DIABETE MELLiTO DI TIPO I può manifesarsi a qualsiasi età, anche nei neonati e che, purtroppo, allo stato attuale necessita sempre di essere curato attraverso iniezioni sottocutanee quotidiane d'insulina (di solito piu' di una volta al giorno). I ricercatori di tutto il mondo stanno lavorando per trovare soluzioni alternative.

Sintomi che possono far pensare ad un diabete mellito di tipo I sono: SETE ECCESSIVA, FAME ECCESSIVA, ECCESSIVA PRODUZIONE DI URINA, FORMAZIONE DI CORPI CHETONICI (nei casi piu'gravi). Un diabete mellito di tipo I può anche essere trascurato fino a che il paziente non entra in coma.

IL DIABETE MELLITO DI TIPO II, è una malattia piu frequente, la cui incidenza aumenta con l'aumentare dell'età, fino ad arrivare al 10% di popolazione colpita oltre i 60 anni. E' una malattia di gravità variabile, spesso meno agggressiva, almeno nella fase iniziale. Di solito è presente, piu' che nella forma di TIPO I, un parente di primo o secondo grado con la stessa malattia. I sintomi sono variabili, la persona può essere obesa o normopeso e spesso non ha disturbi molto evidenti; la diagnosi viene spesso posta per il riscontro di una glicemia alta in esami eseguiti per altri motivi, o per un'insolita frequenza di infezioni anche banali o per un ritardo di guarigione di una ferita.
La terapia è variabile, spesso, soprattutto in fase iniziale e nei casi non gravi, è sufficiente aumentare l'attività fisica, seguire una corretta alimentazione e, se necessario, predere i chili di troppo, per ottenere un buon controllo metabolico. Ove ciò non sia sufficiente, prima di arrivare all'insulina, sono disponibili diversi farmaci assumibili per via orale.
commenti (786)
Secondo studio medico:Via Tacito, 7 (zona Cola di Rienzo)00193 Roma RMP.IVA: 09760770587
Endocrinologiaonline

NOVITA': DIETA PROTEICA Dimagrire in modo semplice, senza farmaci e senza soffrire la fame. ADATTA ANCHE A VEGANI

LA TIROIDE E LE SUE PATOLOGIE

LA TIROIDE E LE SUE PATOLOGIE - Endocrinologiaonline

Un libro semplice, adatto a tutti. ACQUISTA